LA TRAMA
143 a.C., la potente Repubblica di Roma spinta dalla sua insaziabile sete di conquista e di ricchezze, dopo aver sconfitto Cartagine, intraprende una serie di campagne militari che ben presto si trasformeranno in guerre terribili e sanguinose. Il Console Appio Claudio Pulcro, neo eletto in Senato, deciderà di impossessarsi dei ricchi giacimenti auriferi della Bessa, siti nell’attuale Piemonte. Contemporaneamente tenterà di liberare la via per la Gallia Transalpina, assumendo il controllo dei valichi Valdostani, presidiati dal popolo celtico dei Salassi. Saranno presto quelle popolazioni alpine a fare le spese della sua sconfinata ambizione. I Celti, guidati dal Rix Toutatis, e dai Druidi Deaglan e Meylir, si opporranno strenuamente, con alterne vicende, all’invasione dei Latini, cercando di mantenere la propria autonomia territoriale e soprattutto la propria identità culturale.
Quasi contemporaneamente, all’estremo opposto della penisola Italica, nell’isola Sicana, divamperanno le rivolte che sfoceranno nelle guerre servili. Lo schiavo di origine Siriana, Euno, liberatosi dal giogo Romano, darà vita ad una rivolta che in breve incendierà tutta l’isola Siciliana e che lo strapotere dell’esercito Romano soffocherà brutalmente nel sangue.
I PERSONAGGI
L’Arcidruido Deaglan, detentore di una arcana tradizione iniziatica e esoterica, che affonda le radici nella storia più antica dell’uomo, incontrerà Ipparco da Nicea, il più grande studioso di astronomia dell’antichità. Tra di loro si stabilirà un legame singolare, fatto di scienza e magia, di osservazioni astronomiche e ricerca spirituale. Deaglan, seguendo una visione ermetica, risalirà alla fonte del sapere druidico, percorrendo il sentiero che darà origine all’alchimia e alla “cerca” archetipica del Graal.
Tra realtà e fantasia, intimamente intessuta con le vicende storiche del romanzo, si svolgerà anche la storia d’amore tra i due protagonisti: Il Druido Meylir e Maeja, la figlia del ribelle Euno. Il loro rapporto intimo valicherà distanze e avversità, annullando le differenze di provenienza e razza. Insieme i due, diverranno più della somma di entrambi, completandosi a vicenda e trascendendo persino gli umani limiti dello spazio e del tempo. I due giovani scopriranno ben presto di essere anime gemelle e il loro accordo riuscirà a superare i limiti imposti dalla carne, rinnovandosi vita dopo vita, sino a giungere giorni nostri, nell’era dei social. Per l’eternità destinati a incontrarsi, incontrarsi, incontrarsi… a riconoscersi ed amarsi.

 

VAI AL SITO AURUM

http://www.aurum-book.com